Illuminazione
Batteria
Filtri
Tergicristalli
Ammortizzatori e sospensioni
Pneumatici
Lampadine
Freni
Carrozzeria
Climatizzatore
Radiatore e sistema termico
Specchi retrovisori
Distribuzione
Candele e candelette
Frizione

Cosa è

lighting_whatitis_image

A seconda della loro ubicazione sull’auto, i dispositivi di illuminazione possono essere raggruppati in tre macrofamiglie:

  • frontali (proiettori o fari, fendinebbia e luci di guida diurne);
  • posteriori (fanali);
  • laterali (indicatori di direzione).

Altri componenti del sistema sono le centraline, i motorini di livellamento, i sistemi lavafari ed il terzo stop. Un componente fondamentale per maggior parte di questi prodotti è la lampadina, di diversa tipologia a seconda della posizione e funzione.

Contatta un concessionario per:
Appuntamento Preventivo Info

Proiettori o fariScopri

Proiettori allo XenoScopri

LEDScopri

FendinebbiaScopri

DRLScopri

Indicatori di direzioneScopri

Fanali posterioriScopri

Lo sai che?

Luci orientabili

Luci orientabili

I primi fari erano alimentati con acetilene o olio ed erano molto popolari perché la fiamma era resistente a vento e pioggia. L’evoluzione tecnologica ha portato i costruttori a sviluppare sistemi sempre più raffinati: grazie all’AFS (Adaptive Frontlight System) oggi gli anabbaglianti si possono orientare automaticamente. In curva la luce viene direzionata verso l’interno per illuminare subito lo spazio che la vettura percorrerà e raggiungere ogni angolo morto. Una centralina valuta continuamente parametri come l’angolo di sterzo, il tasso di imbardata e la velocità di marcia e sulla base di queste analisi, il fascio luminoso dell’ anabbagliante “segue” la strada, consentendo un’illuminazione migliore. L’idea di base è che una visibilità superiore porta maggiore sicurezza e comfort di guida. Con l’AFS la visibilità attiva del conducente può migliorare fino al 70% rispetto ai sistemi di illuminazione tradizionali.​

Luce di curva statica

Luce di curva statica

Progenitrice dell’AFS è l’SFS (Static Frontlight System), che accende un singolo fendinebbia anteriore in due particolari situazioni:

  • nel momento in cui attiviamo l’indicatore di direzione, il fendinebbia dello stesso lato si accende e rimane acceso fino a quando non si disattiva automaticamente l’indicatore di direzione o noi non lo disattiviamo tramite i devio guida;
  • in caso di sterzate o curve a bassa velocità.
In alcuni casi e in particolare nei modelli top di gamma questa funzione è integrata nei proiettori e ha una lampadina dedicata.​

 

Follow Me

Follow Me

È un optional presente in alcuni modelli, che mantiene accese le luci anabbaglianti e di posizione per pochi minuti, anche a motore spento e a chiave disinserita. Ci aiuta in quella frazione di tempo in cui è utile avere la porta del box o il cancello illuminati. Trascorso questo periodo i fari si spengono in modo automatico. Nelle vetture equipaggiate di questo optional, il Follow Me Home si attiva agendo sulla leva di lampeggio delle luci entro 2 minuti dallo spegnimento del motore. Ad ogni azionamento, l'accensione delle luci viene prolungata di 30 secondi, fino ad un massimo di tre minuti e mezzo.​

I consigli di Fiat Professional

I dispositivi di illuminazione originali distribuiti da Mopar® sono la miglior garanzia di un prodotto di qualità. I proiettori sono sottoposti a test con specifiche molto rigorose. Sono più di 30 le prove richieste per poter ottenere la qualificazione:

  • test in ambiente salino;
  • test di vibrazione;
  • prove fotometriche;
  • resistenza agli sbalzi termici;
  • prove di tenuta agli agenti atmosferici, ecc.

I ricambi originali distribuiti da Mopar® sono garanzia di processi di produzione certificati e controllati. 
 
I crash test
dimostrano che in caso di urti a bassa velocità molto spesso il corpo del faro rimane integro o al più presenta un lieve danno nel guscio posteriore, mentre si rompono le staffe di fissaggio, progettate appositamente per mantenere integro il faro. I proiettori originali permettono di utilizzare specifici kit di riparazione in caso di rottura delle staffe di fissaggio. Questa soluzione riduce notevolmente i costi della riparazione. Se dovete sostituire un proiettore, assicuratevi che sia utilizzato un ricambio originale. Scegliete sempre i ricambi originali, perché garantiscono la stessa efficienza dei componenti montati sul veicolo nuovo.

lighting_advices_image

Autodiagnosi

Orientamento del fascio luminoso

Un corretto orientamento dei fari è determinante per il comfort e la sicurezza non solo di chi guida la vettura, ma di tutti gli utenti della strada. Inoltre, costituisce una precisa norma del codice di circolazione. Per garantire a sé stessi e agli altri le migliori condizioni di visibilità quando si viaggia con i fari accesi, la vettura deve avere un corretto assetto dei fari stessi. Per il controllo e l’eventuale regolazione rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat Professional.

Compensazione dell’inclinazione

Nella maggior parte dei casi, le recenti vetture sono dotate di correttore assetto fari elettrico. Quando la vettura è carica, si inclina all’indietro e, di conseguenza, il fascio luminoso si innalza. È necessario, in questo caso, riportarlo ad un corretto orientamento agendo sui pulsanti + e –. Nel caso in cui la vettura sia dotata di proiettori a scarica di gas, la regolazione dell’assetto fari è elettronica ed automatica. Accendendo i proiettori con lampade a scarica di gas è normale che si verifichi un movimento in senso verticale sia delle parabole sia del fascio luminoso, per un tempo necessario alla stabilizzazione del corretto assetto fari (circa 2-3 secondi).