Filtri
Batteria
Freni
Tergicristalli
Ammortizzatori e sospensioni
Pneumatici
Lampadine
Illuminazione
Carrozzeria
Climatizzatore
Radiatore e sistema termico
Specchi retrovisori
Distribuzione
Candele e candelette
Frizione

Cosa è

filters_whatitis_image

In base alla loro applicabilità, i filtri offrono diversi tipi di protezione e vantaggi per gli occupanti dell’abitacolo, per l’auto stessa e per l’ambiente che la circonda.

  • Filtro abitacolo: ha il compito di pulire l’aria che entra all’interno dell’auto tramite i condotti dell’impianto di riscaldamento o di climatizzazione. Offre protezione attiva da pollini, polveri sottili e altri agenti inquinanti.
  • Filtro aria: protegge il motore dell’auto dalle polveri presenti nell’aria, permettendogli di lavorare secondo un processo di combustione puro.
  • Filtro olio: depura a ciclo continuo l’olio motore, trattenendo ogni impurità prodotta dall’usura delle parti in movimento del motore stesso, come polveri e residui di combustione.
  • Filtro gasolio: serve a trattenere le impurità solide o liquide nel carburante, al fine di migliorarne la qualità e garantire performance ottimali del motore.
Contatta un concessionario per:
Appuntamento Preventivo Info

Filtri abitacoloScopri

Filtri abitacolo particellariScopri

Filtri abitacolo combinati a carboni attiviScopri

FILTRI A CARBONI ATTIVI DELLA LINEA MOPAR PRIMEScopri

Filtro ariaScopri

Filtro olioScopri

Filtro gasolioScopri

Lo sai che?

Effetto tunnel
 

Effetto tunnel<br /> 

Negl'incolonnamenti di traffico, soprattutto nelle grandi aree urbane, i fumi di scarico liberati dai veicoli in coda creano un tunnel invisibile di sostanze inquinanti che avvolge le automobili ferme. Fuliggine, polveri, gas e odori sgradevoli vengono letteralmente risucchiati all’interno dell’abitacolo dei veicoli fermi, dove tendono ad accumularsi.

Senza la protezione dei filtri abitacolo di alta qualità distribuiti da Mopar®, la concentrazione di gas di scarico nell’abitacolo dei veicoli fermi in coda può raggiungere livelli fino a sei volte superiori a quelli misurabili al di fuori dell’auto a bordo carreggiata.

Le buone regole per uno stile di guida ecologica

Le buone regole per uno stile di guida ecologica

Grazie a piccoli accorgimenti nella guida e a una corretta manutenzione del veicolo è possibile ridurre fino al 25% i consumi di carburante per le automobili a benzina e fino al 20% per quelle a gasolio, con diminuzioni medie delle emissioni di CO2 pari a circa 15 grammi per ogni chilometro percorso.​

Separazione dall’acqua superiore al 95%

Separazione dall’acqua superiore al 95%

I filtri gasolio originali distribuiti da Mopar® con media filtrante sintetico sono in grado di separare oltre il 95% delle particelle di acqua presenti nel gasolio (in accordo alla vigente normativa internazionale ISO TS 16332), limitando i fenomeni di corrosione degli iniettori.

In virtù della particolare geometria degli oltre 2.000 strati concentrici con diverso gradiente di porosità di speciali fibre sintetiche e delle caratteristiche del polimero costituente il media filtrante, i filtri originali sono in grado di separare l’acqua dal gasolio sfruttando l'effetto di coalescenza. Il comportamento dell’acqua nel gasolio è infatti simile a quello dell’olio nell’acqua: le particelle piccole tendono a unirsi formando particelle più grandi. Quando le particelle di acqua raggiungono una dimensione sufficientemente grande, tendono a cadere verso il basso per effetto della gravità e l'acqua si raccoglie in una vasca di contenimento da cui può essere spurgata.​

I consigli di Fiat Professional

Affinché il motore funzioni al meglio e consumi meno carburante, i filtri aria, olio e gasolio devono essere sostituiti puntualmente secondo il piano di manutenzione specifico previsto per ciascun modello.

Esiste una domanda di filtri abitacolo durante tutto l’anno: a parte l’importanza della sostituzione manutentiva per avere condizioni di climatizzazione ottimale particolarmente utile e consigliata nel periodo caldo, da primavera ad autunno abbiamo problemi di pollini, in estate l’ozono può provocare fastidiose irritazioni, in inverno le alte concentrazioni di PM10 e finestrini che si appannano costantemente.

Non aspettate che arrivi la primavera: il filtro abitacolo protegge tutto l’anno e per ogni stagione c’è una valida ragione per sostituirlo.

Per migliorare la qualità dell’aria in auto, si raccomanda di sostituire il filtro abitacolo ogni anno o mediamente ogni 15.000 Km.

filters_advices_image

Per una manutenzione completa, Mopar® Vehicle Protection offre formule personalizzate che permettono di sostituire le parti maggiormente soggette a usura ed effettuare i tagliandi di manutenzione programmata.
I piani di manutenzione Mopar® Vehicle Protection vi proteggono dai costi imprevisti di manutenzione e dai possibili aumenti di prezzo, poiché ogni piano prevede uno sconto fisso nel tempo sui ricambi originali utilizzati.

Autodiagnosi

Un filtro abitacolo è da controllare e molto probabilmente da sostituire se:

  • senti odore sgradevole in abitacolo quando accendi il riscaldamento o l’aria condizionata;
  • hai la sensazione che passi poca aria;
  • il condizionatore o il climatizzatore fanno fatica a rinfrescare l’abitacolo;
  • i vetri sono sempre appannati;
  • polvere e sporcizia si accumulano velocemente sulla plancia.

Attenzione al filtro olio intasato. Quando il filtro dell’olio è saturo di impurità, la valvola di bypass si apre, impedendo l’ulteriore filtraggio dell’olio. Gli organi del motore non sono più protetti perché l’olio carico di contaminanti arriva direttamente agli organi del motore, accelerando l’usura delle parti meccaniche.

Per evitare danni maggiori del valore del filtro stesso ricorda che:

  • il filtro olio deve essere sostituito a ogni cambio dell'olio;
  • il controllo periodico e la regolare sostituzione dell’olio prolungano la vita del motore.